Rimini Fiera presenta Flora Trade Show

Rimini, 16 settembre 2015 – Il mondo del florovivaismo, insieme a quello ortofrutticolo, può ora contare sull’innovativa location del quartiere fieristico riminese e segnare sull’agenda l’appuntamento che unisce l’intera filiera del settore in un unico marketplace: quello dal 23 al 25 settembre con MacFrut, evento leader nel contesto dell’ortofrutta, e Flora Trade Show, Salone del florovivaismo e del paesaggio, occasione di incontro e di confronto per le imprese del settore.

Un appuntamento imperdibile, in uno dei quartieri fieristici più facilmente raggiungibile da tutta Italia e con un sistema ricettivo dall’ottimo rapporto qualità-prezzo.

Flora Trade Show mira a coinvolgere l’intera filiera, dalla produzione alla vendita, interessando gli operatori e gli stakeholder più importanti per il comparto.

Flora Trade Show si posiziona come evento di riferimento per l’autunno, fortemente orientato al business e alla formazione. Gli incontri con i buyer internazionali, programmati già prima dell’inizio della fiera, i seminari con crediti formativi, gli eventi per paesaggisti, fioristi, garden center, manutentori del verde, aiuteranno aziende ed operatori a sviluppare ed innovare le proprie attività.

I principali gruppi di produzione florovivaistica hanno scelto Rimini per presentare la propria produzione: parteciperanno con collettive di aziende il Distretto Florovivaistico Alto Lombardo, Flormercati, Flor-Coop Lago Maggiore, Florbusiness, Florveneto, il Distretto Vivaistico Planta Regina.

Ci saranno inoltre grandi stand di aziende individuali tra cui Pagano Piante, Cantatore Michele, Floramiata; collettive estere come quella dei floricoltori del Kenya, le aziende olandesi rappresentate da Tecnolanda e Barendsen.

Flora Trade sarà un format B2B dinamico, destinato a divenire vetrina leader. Espositori e visitatori si troveranno al centro di un evento interattivo anche per l’innovazione di layout, che trasmetterà nuovi strumenti di business e indicazioni sulle mode e tendenze che influenzano i consumi.

Forte delle relazioni e di uno straordinario portafoglio visitatori maturati con manifestazioni leader anche nell’outdoor, ambiente, benessere, turismo e arredo contract – come Sun, Ecomondo, Key Energy, RiminiWellness, Ttg, Sia Guest – Rimini Fiera offrirà a Flora Trade nuovi contatti commerciali, anche su settori diversi da quelli dei comparti tradizionali.

Ma Flora Trade Show non sarà solo una vetrina di prodotti, rappresenterà infatti un vero e proprio momento di sintesi e di confronto per l’intero settore florovivaistico. Non a caso aprirà la fiera un convegno politico-istituzionale che vede coinvolti il Ministero delle Politiche Agricole, il Ministero dell’Ambiente, Confagricoltura, CIA, ANVE, CESPEVI.

Inoltre, a disposizione delle aziende di Flora Trade, la piattaforma online dei business meeting internazionali collaudata ormai da anni, utile a fissare appuntamenti con buyer internazionali, verificando anticipatamente la reale opportunità di business.

Sono attesi buyer del comparto florovivaistico da: Turchia, Romania, Bulgaria, Montenegro, Serbia, Slovenia, Repubblica Ceca, Polonia, Belgio e Croazia.

Per Flora Trade Show Rimini Fiera attiverà un’area espositiva di circa 10.000 mq con circa un centinaio di aziende in aggiunta ai 33mila mq dedicati al concomitante MacFrut.

All’interno di Flora Trade Show sarà predisposta una sezione speciale: “Giardino all’Italiana”, un nuovo format espositivo che coniuga la presenza di piante, prodotti e realizzazioni di noti paesaggisti. Tra le installazioni segnaliamo Il parco giochi naturale costruito con legni naturali per giovani e bambini; La campagna, allestita da S. Ghirelli e Pampa Studio, dove scoprire i segreti del “lavorare la terra”; il cotto di Impruneta; il Parco delle ceramiche; l’Orto urbano, i Giardini verticali, le sculture di Bossi, il Ristorante km0 gestito da Summertrade; la Palude, con zattere galleggianti, percorsi acquatici, grandi bracieri, arredi vegetali e moltissimo altro. Il tutto realizzato con la collaborazione di Studio Grassi Design.

Questa prima edizione sarà l’occasione per testare nuovi format espositivi, per far crescere l’evento e dar lustro al comparto, tra incontri formativi, meeting con buyers internazionali e momenti politico-istituzionali di grande rilievo.
COLPO D’OCCHIO SU FLORA TRADE SHOW
Date: dal 23 al 25 settembre 2015. Padiglioni: A1 e A3. Ingresso: riservato solo agli operatori professionali. Orari: dalle 9.30 alle 18.30, ultimo giorno chiusura alle 17.30. Patrocini: Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, CIA Confederazione Italiana Agricoltori, Confagricoltura e Coldiretti Emilia Romagna, Associazione Nazionale Piante e Fiori d’Italia, Florconsorzi, Florasì. Direttore Business Unit: Patrizia Cecchi, Project manager: Orietta Foschi.

PRESS CONTACT
RIMINI FIERA SPA – servizi di comunicazione e media relation: responsabile: Elisabetta Vitali; capo ufficio stampa: Marco Forcellini; addetti stampa: Nicoletta Evangelisti Mancini, Alessandro Caprio; BARABINO&PARTNERS – media consultant stampa specializzata: Tel. 010/272 50 48. Barbara Demicheli: b.demicheli@barabino.it 347.416.29.86. Charlotte Nilssen: c.nilssen@barabino.it 02/72 02 35 35.