Frutta e verdura a tavola con la tecnologia

Varietà innovative, nuove soluzioni tecnologiche al servizio della qualità e massima attenzione verso la sostenibilità ambientale ed economica, sono le tendenze delineate dal Macfrut Innovation Award 2015 per il futuro dell’ortofrutta. Le aziende vincitrici saranno premiate il 25 settembre alle ore 11.00 nell’area Macfrut Innovation hall.

Un kiwi a polpa rossa, un lampone che si conserva fino a 11 giorni dalla raccolta, rispetto ai classici 6, un trattorino radiocomandato che sposta in campo le casse di frutta, l’ozono per disinfettare le serre in modo naturale, casse di frutta riutilizzabili in plastica che richiamano nel design la sostanza più naturale, il legno. Sono alcune delle innovazioni che hanno meritato il Macfrut Innovation Award, il primo concorso nazionale per valorizzare l’innovazione nella produzione e nelle tecnologie della filiera ortofrutticola, organizzato da Macfrut in partnership con L’Informatore Agrario. 23 le innovazioni che saranno premiate con 7 medaglie d’oro, 10 d’argento e 6 in bronzo, venerdì 25 settembre alle 11 nell’area Macfrut Innovation hall alla presenza di Renzo Piraccini, presidente di Cesena Fiere, e Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario.

AMPIA LA PANORAMICA DI NOVITÀ riconosciute dal Premio, che saranno in esposizione dal 23 al 25 settembre a Rimini Fiere, e che in fase di selezione sono state suddivise per categorie merceologiche (Sementi e cultivar per prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati; Agrofarmaci e fertilizzanti; Macchine e attrezzature per la coltivazione dei prodotti ortofrutticoli; Strutture e attrezzature per le colture protette; Macchine e tecnologie per la selezione e per il confezionamento; Packaging e materiali d’imballaggio; Logistica e servizi). “La valutazione da parte di una Commissione costituita da 5 esperti del settore è stata effettuata in base al valore dell’innovazione rispetto a: miglioramenti nella funzionalità e utilizzazione, contenimento dei costi di produzione; riduzione dell’impatto ambientale; incremento della qualità dei prodotti” spiega Antonio Boschetti, direttore de L’Informatore Agrario. Numerose le aziende in lizza per questa prima edizione. Una nuova dimostrazione della grande dinamicità del comparto in Italia, che oggi affila le armi della tecnologia per competere con successo sui mercati internazionali”.

TENDENZE AL MACFRUT INNOVATION AWARD: NATURA AL 100%. Tra le 23 premiate, ben 21 sono aziende italiane, con una spiccata rappresentanza dell’Emilia-Romagna. In tema di nuove varietà la qualità si sposa con colorazioni gradevoli o inedite e con gustose consistenze, sempre maggiore attenzione viene riservata alla conservabilità dopo la raccolta, per una maggiore durata della frutta e della verdura che arrivano sulla nostra tavola.
Dal punto di vista della gestione in campo delle coltivazioni si fanno strada prodotti sempre più innovativi ad alto valore tecnologico. I macchinari sono sempre più radiocomandati e multifunzione, presentano autonomia di funzionamento continuo per agevolare al massimo ogni operazione e sono attenti alle riduzioni di emissioni di CO2 per tutelare l’ambiente.
Nelle serre si punta su sistemi che utilizzano l’ozono per disinfettare ortaggi e frutta senza alterarne il sapore, la consistenza e il profumo.
Per garantire controlli di qualità la tecnologia si muove in modo delicato ma rigoroso e utilizza sensori ottici di ultima generazione e scansioni di immagini multispettrale per rilevare su mele contusioni, macchie di ruggine e altri difetti. Un sistema di telecamere combina immagini prese da angolazioni diverse, permette di creare un piano di immagini 3D dei frutti e crea interfacce con grafici che monitorano in dettaglio le caratteristiche in base ai parametri desiderati. Gruppi filtranti a base di sabbia quarzifera permettono la sanitizzazione e il riutilizzo delle acque di processo, eliminando la maggior parte dei residui chimici di agrofarmaci grazie al processo di ossidazione e filtrazione continua.
E nel mondo Food si punta a prolungare la shef life del prodotto senza aggiungere conservanti o effettuare trattamenti, in risposta a un desiderio di sposare conservabilità e naturalezza del gusto.
I VINCITORI DEL MACFRUT INNOVATION AWARD 2015
categoria I – Sementi e cultivar per prodotti ortofrutticoli freschi e trasformati

MEDAGLIA D’ORO
Lampone rosso Enrosadira di qualità che si conserva fino a 11 giorni dalla raccolta (Area espositiva: padiglione B5 stand 73) – Vivai Molari a Martorano di Cesena (Forlì-Cesena)

MEDAGLIA ARGENTO
Varietà di uva apirena rossa Sugrathirtyeight Sonera Seedless con particolare resistenza allo sgrappolamento (Area espositiva: padiglione B1 stand 155-156 165-166) – Sunworld – California, USA

MEDAGLIE BRONZO
Pomodoro da mensa rosa Rosamunda F1 della tipologia Cuore di bue di Albenga (Area espositiva: padiglione B5 stand 38) – Isis sementi a Fidenza (Parma)
Zucchino Petronio in tre colori (Area espositiva: padiglione B1 stand 152) – Meridiem Seeds a Casalecchio di Reno (Bologna)
Kiwi a polpa rossa HFR 18 (Area espositiva: padiglione B5 stand 113-114) – Vivai Zanzi a Gorgo (Ferrara)

categoria II – Agrofarmaci e fertilizzanti

MEDAGLIA D’ORO
Molecola di fosfato Top-Phos che ottimizza l’assorbimento del fosforo da parte della pianta (Area espositiva: padiglione B5 stand 39-40 41-42) – Timac Agro Italia – Ripalta Arpina (Cremona)
MEDAGLIA ARGENTO
Equilibratore vegetale organico Eveo per aiutare le piante alla ripresa vegetativa dopo il trapianto. (Area espositiva: padiglione B5 stand 10) – Thermoflora – Londra, Inghilterra

MEDAGLIA BRONZO
Fungicida Electis Trio Wdg sistemico e di contatto con tre meccanismi di azione per il controllo della peronospora della vite (Area espositiva: padiglione B5 stand 115-116) – Gowan Italia – Faenza (Ravenna)

categoria III – Macchine e attrezzature per la coltivazione dei prodotti ortofrutticoli

MEDAGLIA D’ORO
Trattorino elettrico, ricaricabile, e radiocomandato Ecogreen Helpy per il trasporto e il traino di bins per ortofrutta, principalmente pere, mele, arance, ecc. (Area espositiva: padiglione D5 stand 195-197) – Renazzo (Ferrara)

MEDAGLIA ARGENTO
Macchina per la potatura di alberi da frutto radiocomandata BGP MCSP 6500 (Area espositiva: padiglione B5 stand 168) – Città di Castello (Perugia)

MEDAGLIA BRONZO
Baulatrice Ortiflor Group per effettuare 9 operazioni tecniche simultaneamente e in un solo passaggio (Area espositiva: padiglione D5 stand 14) – Ortiflor Group – Curtarolo (Padova)

categoria IV – Strutture e attrezzature per le colture protette

MEDAGLIA D’ ORO
Tecnica di nebulizzazione in serra Oxir per colture protette senza alterare sapore, consistenza e profumo degli ortaggi e della frutta trattati (Area espositiva: padiglione B3 stand 52-53) – Met – S. Lazzaro di Savena (Bologna)

MEDAGLIA ARGENTO
Aeroponica con tecnologia industriale Green Ponic Process, metodo di coltivazione che permette la crescita delle piante senza l’utilizzo della terra in ambiente protetto. (Area espositiva: padiglione B5 stand 119-120) – Aeroponica Industriale – Sestu (Cagliari)

categoria V – Macchine e tecnologie per la selezione e per il confezionamento

MEDAGLIA ORO
Gruppo filtrante AquaPury per il trattamento dei prodotti ortofrutticoli, elimina la maggior parte dei residui chimici di (Area espositiva: padiglione D1 stand 141-142 179-180) – Csta Group – Bondeno (Ferrara)

MEDAGLIE ARGENTO
Sensori ottici Power Vision Hyper Spectral per lo smistamento e la cernita della frutta (Area espositiva: padiglione D3 stand 75-80 81-86) – Aweta – Cesena
Tecnologia Cherry Vision 2 per la rilevazione della qualità interna ed esterna delle ciliegie (Area espositiva: padiglione B1 stand 75-80 81-86) Unitec – Lugo (Ravenna)

MEDAGLIE BRONZO
Separatrice meccanica di grani d’uva GDM 35 (Area espositiva: padiglione B1 stand 8-9) – Kronen – Padova
Processo produttivo per verdure cotte al naturale che permette il raggiungimento di una shelf life di 30 giorni (Area espositiva: padiglione D1 stand 17) Gestione e Servizi Integrati- Roma

categoria VI – Packaging e materiali d’imballaggio

MEDAGLIA ORO
Cassetta riutilizzabile RPC in plastica con design a effetto legno Wood Effect Crate (Area espositiva: padiglione B1 stand 105-106) – Polymer Logistics – Agrate Brianza (Monza e Brianza)

MEDAGLIE ARGENTO
Espositore per confezioni monodose Mister Nut Wellness Multipack a base di frutta secca e disidratata, monoprodotto e in miscela. (Area espositiva: padiglione D1 stand 7-8) – New Factor – Cerasolo Ausa di Coriano (Rimini)
Macchina Robot S6 per il trattamento e la stabilizzazione di carichi contenenti prodotti vegetali e frutta (Area espositiva: padiglione D3 stand 118-120 121-123) – Robopac – Acquaviva Gualdicciolo (San Marino)
Ricette di funghi freschi per IV gamma abbinati a ortaggi freschi di IV gamma. (Area espositiva: padiglione D1 stand 73-74) – Sipo – Bellaria – Igea Marina (Rimini)

categoria VII – Logistica e servizi

MEDAGLIA ORO
Carrelli elevatori elettrici a quattro ruote MR 2.0 Compact e 2.5 Compact con opzione GPRS per riconoscere i guasti e sistema di localizzazione (Area espositiva: padiglione D1 stand 67-68 93-94) – Montini – Cotignola (Ravenna)

———— Edizioni L’Informatore Agrario. Da 70 anni al servizio dell’agricoltura, propone un ampio catalogo di prodotti editoriali su temi specializzati dell’agricoltura. Tre le testate di riferimento: il settimanale dedicato all’agricoltura professionale L’Informatore Agrario, il mensile per l’agricoltura part-time e hobbistica Vita in Campagna e MAD – Macchine Agricole Domani, dedicato al mondo della meccanica agraria.

Per saperne di più:
www.ortofrutta.informatoreagrario.it
Ufficio stampa:
Monica Sommacampagna – cel. 335.6244116
m.sommacampagna@informatoreagrario.itmonica@sommacampagna.c